[Anteprima Assoluta] Corsair Hydro Series H100i

Scritto da Hades 20 Novembre 2012 Commenti disabilitati su [Anteprima Assoluta] Corsair Hydro Series H100i

Il software Corsair Link (che con H80i e H100i vede la sua seconda versione) permette di gestire totalmente ogni singolo parametro delle ventole ad esso collegate: la pompa/waterblock in questa edizione dell’Hydro Series funge anche da Corsair Link Commander, permettendo la gestione di fino a 4 ventole (collegate all’H100i o al case, a seconda delle preferenze) secondo regimi di rotazione predefiniti o secondo una curva totalmente personalizzabile dall’utente:

La suddivisione in tabs consente di avere a portata di pochi click tutti i parametri personalizzabili. In questo primo screen è visibile la schermata di selezione delle varie velocità in 5 step diversi, in base alle temperature. Cliccando sull’Illuminazione (ogni label è personalizzabile, per comodità di lettura ho tradotto in italiano tutte quelle analizzate, l’operazione è semplice, basta cambiare il nome in alto a destra) è possibile regolare la retroilluminazione della base, secondo 256 colori per canale (RGB), consentendo una colorazione a 32 Bit, bianco e nero (ovvero LED spenti) inclusi.

Nella seconda tab è possibile impostare le velocità e le temperature rilevate secondo dei gruppi per una più rapida modifica dei parametri operativi, in modo tale da non dover modificare singolarmente ogni profilo ventola.

Nella terza tab, è presente la modalità “Graph”, ovvero è possibile tracciare un grafico (e registrare in un log, come vedrete nelle immagini successive) con le temperature e le velocità di rotazione rilevate, al fine di monitorare nel tempo tali valori.

L’ultima tab, infine, è dedicata alle opzioni del programma, con la quale è possibile impostare la scala utilizzata per il monitoraggio (Celsius o Fahrenheit), l’avvio in esecuzione automatica, l’avvio ridotto e la gestione delle notifiche anche via e-mail. È possibile infatti consentire l’invio di una mail ad una determinata casella di posta elettronica qualora fossero superati determinati valori di temperatura o velocità delle ventole.

Il system monitor permette di monitorare le principali devices installate, in questo caso CPU e GPU, oltre ovviamente al sistema Corsair Link e all’Hydro Series H100i.

Infine, la subsection dedicata al salvataggio dei log, con il percorso e due tasti, uno per l’avvio e uno per l’arresto della registrazione log.

« Precedente Successiva »

« Articolo Precedente
Articolo Successivo »

Supporto Ufficiale